raffaeletedesco.com logo
Maierà (Cs)
1 / 27 ‹   › ‹  1 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
2 / 27 ‹   › ‹  2 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
3 / 27 ‹   › ‹  3 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
4 / 27 ‹   › ‹  4 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
5 / 27 ‹   › ‹  5 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
6 / 27 ‹   › ‹  6 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
7 / 27 ‹   › ‹  7 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
8 / 27 ‹   › ‹  8 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
9 / 27 ‹   › ‹  9 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
10 / 27 ‹   › ‹  10 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
11 / 27 ‹   › ‹  11 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
12 / 27 ‹   › ‹  12 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
13 / 27 ‹   › ‹  13 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
14 / 27 ‹   › ‹  14 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
15 / 27 ‹   › ‹  15 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
16 / 27 ‹   › ‹  16 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
17 / 27 ‹   › ‹  17 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
18 / 27 ‹   › ‹  18 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
19 / 27 ‹   › ‹  19 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
20 / 27 ‹   › ‹  20 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
21 / 27 ‹   › ‹  21 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
22 / 27 ‹   › ‹  22 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
23 / 27 ‹   › ‹  23 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
24 / 27 ‹   › ‹  24 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
25 / 27 ‹   › ‹  25 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
26 / 27 ‹   › ‹  26 / 27  › pause play enlarge slideshow
Maierà (Cs)
27 / 27 ‹   › ‹  27 / 27  › pause play enlarge slideshow

Maierà (Cs)

M A I E R A' deriva dal toponimo ebraico, M’arà, e significa grotta, proprio per la presenza di cavità naturali presenti nell’intero territorio.
È un Piccolo Borgo dell’Alto Tirreno Cosentino, e poggia su delle “Scivole” (Rocce), in un’incantevole scenario storico-naturale, a 360 metri di quota dal livello del mare.
il paese è separato dal vicino e dirimpettaio paese di Grisolia, per mezzo della “Vallata dei Mulini”, dove dalla Piazza Antica si può ammirare quel che resta dei Mulini in Pietra, in passato al centro della sua economia.
Una leggenda popolare narra che Maierà e Grisolia furono separati dalla volontà di Dio, per porre fine alla disputa sorta tra un giovane majeraioto ed un giovane grisolioto, per l’amore verso la stessa fanciulla di Grisolia.
Le strette Viuzze del Centro Storico, conservano diverse opere d'arte moderna, murales e opere in ceramica curate da differenti artisti, alcune delle quali di artisti giapponesi, a testimoniare il passato che si incontra con la modernità.
Girovagando per le sue viuzze si sentono i “Profumi della sua gastronomia”, dove la pasta fatta in casa la fa da padrona: i Fusilli conditi al Sugo di Carne di capra, il ragù della stessa con contorno di Peperoni Arrostiti, innaffiati da un’ottimo bicchiere di Vino Rosso di Maierà, nè fanno il Menù tipico majeraioto, assolutamente da non perdere.

Sempre nel Centro Storico, all’interno dell’antico e ristrutturato Palazzo Patrizio, si trova il "Museo del Peperoncino" , unico al mondo nel genere, nato da un’idea del Presidente dell’Accademia Italiana del Peperoncino, supportata dall’Amministrazione Comunale, presenta una varietà di tale spezia provenienti da ogni parte del mondo, in collaborazione con l’Università di Pisa, ed oggetti legati al cosiddetto "Oro Rosso".
(sunto dal sito del Comune di Maierà - Cs)
Link
https://www.raffaeletedesco.com/maiera_cs-r8883

Share link on
CLOSE
loading